Laura Morante

Attrice e regista italiana.
1 David di Donatello e 2 Nastri d’Argento.

Biografia

Laura Morante nasce a Santa Fiora, in provincia di Grosseto, il 21 agosto 1956. Figlia di Marcello Morante, scrittore e giornalista romano (figlio naturale dell’ebrea modenese Irma Poggibonsi e del siciliano Francesco Lo Monaco, nonché fratello minore di Elsa Morante).
Il suo debutto cinematografico risale al 1980, con il film di Giuseppe Bertolucci Oggetti smarriti, una pellicola in cui interpreta il ruolo di una ragazza tossicodipendente. L’anno successivo gira a fianco di Ugo Tognazzi, La tragedia di un uomo ridicolo. Allo stesso anno risale anche la collaborazione con Nanni Moretti, il regista a cui più deve la propria popolarità. Con lui gira infatti Sogni d’oro (1981), Bianca (1984) e, molti anni più tardi, La stanza del figlio (2001).
Verso la metà degli anni ottanta Laura Morante si trasferisce a Parigi, dove, grazie alla partecipazione a numerose produzioni televisive e cinematografiche, acquista ben presto una certa notorietà. Continua però a lavorare anche per registi e produzioni italiane.
Nel 2001 interpreta la madre di Andrea, il ragazzo protagonista de La stanza del figlio, ruolo grazie al quale si aggiudica il David di Donatello per la migliore attrice protagonista. Nel 2002 interpreta la scrittrice Sibilla Aleramo in Un viaggio chiamato amore, assieme a Stefano Accorsi.
Nel 2003 interpreta Giulia, moglie tradita, madre frustrata e attrice senza grosso talento nel film di Gabriele Muccino Ricordati di me. La sua aria misteriosa e inquieta ha fatto sì che Pupi Avati la scegliesse come unica protagonista del suo nuovo film dalle ambientazioni gotiche Il nascondiglio.
Nel 2009 ha ricevuto il Premio Federico Fellini 8 1/2 per l’eccellenza artistica al Bif&st di Bari.
Nel 2010 torna a lavorare con Pupi Avati nel film Il figlio più piccolo e nel 2012 debutta alla regia con Ciliegine, un film commedia italo-francese, opera prima, presentato in anteprima al Bif&st.

PREMI

2001 – David di Donatello -Miglior attrice per La stanza del figlio
2005 – Nastri d’argento Miglior attrice protagonista per L’amore è eterno finché dura
2015 – Nastro d’argento europeo
1999 – Globo d’oro – Miglior attrice per L’anniversario
2001 – Ciak d’oro – Miglior attrice protagonista per La stanza del figlio

GALLERIA FOTOGRAFICA

WordPress Video Lightbox Plugin